Video intervista …..Maurizio Schillaci, dall’Olimpico al letto per strada

Share:
Condividi

Negli anni Ottanta giocava allo stadio Olimpico. Oggi dorme in un treno abbandonato. La storia di Maurizio Schillaci, ex attaccante della Lazio e cugino del più famoso Totò, è una favola dal finale triste. Cresciuto nelle strade del Capo, da giovanissimo viene reclutato nelle squadre giovanili del Palermo. Dopo una stagione al Rimini, approda al Licata di Zeman, dove diventa il pupillo dell’allenatore e si fa notare segnando trenta reti in due anni. Il passaggio alla Lazio è breve. Ma per Schillaci cominciano i problemi fisici e il lento declino. Costretto all’inattività, l’ex calciatore comincia a fare uso di sostanze stupefacenti. Dopo un tentativo andato male di insegnare nella scuola di calcio del cugino Totò, un’attività imprenditoriale fallita e due divorzi, a 51 anni Maurizio Schillaci è finito a dormire in strada. Vorrebbe cambiare vita ma non riesce a trovare un lavoro. “Il calcio è tutto quello che so fare”, dice. (Video di Silvia Andretti)

 

l’intervista e’ molto bella …..Dalle stelle alla Stalla …e dire che noi solo ieri l’avevamo intitolata così

http://tuttodilettanti.altervista.org/dalle-stelle-alle-stalle-qui-conosco-la-droga-la-cocaina-poi-leroina-schillaci-maurizio/

 

About tuttodilettanti