COME SI FABBRICA UN CALCIATORE (di Piero Gatto)…. tante troppe verita’

COME SI FABBRICA UN CALCIATORE (di Piero Gatto)
occorrente:
n°1) mettere al mondo un maschio
n°2) attendere che il predotto sia in condizione di regersi in piedi
n°3) tempo di attesa 3/4 anni, quando il prodotto è pronto, contattare un centro dove gli verranno introdotte tutte le conoscenze dello scienziato di turno, di solito questi centri vengono chiamati scuole calcio.
n°4) Se il soggetto tenta di uscire fuori dal sistema non permettetelo, imponetevi, i sintomi di ribellione sono semplici da riscontrare, di solito questi soggetti tendono a giocare con qualsiasi cosa, questo è pericolosissimo per la costruzione del calciatore, il rischio è di ritrovarsi con un essere pensante, usare la propria testa non è cosa buona neanche per il calcio.
n°5) Tutto sarà fluido fino al compimento dei 16 anni, il calciatore adesso è pronto, ha finito il percorso formativo DIMENTICAVO CHE TUTTO QUESTO E’ SOLO A PAGAMENTO.

n°6) le fabbriche di calcio consegnano il calciatore pronto e confezionato ma prima bisogna pagare una ulteriore quota che si chiama liberatoria, da questo momento ci si dovrà affidare ad un’altra categoria di mostri, ovvero i fabricanti di sogni: I PROCURATORI.
n°7) per far continuare (sempre ammesso che il soggetto 16enne ne abbia ancora voglia) occorre avere un pò di quattrini da spendere, più se ne hanno più probabbile sarà la riuscita.
n°8) i più facoltosi troveranno squadra nei grandi, dove potranno svolgere qualche gara, in base all’entità della, chiamiamola sponsorizzazione che il genitore è disposto a pagare.
n°9) il tutto si esaurisce quando il soggetto avrà compiuto 20anni e sarà considerato grande. A questo punto ti ritornano il pacco a casa, un bel ragazzo con un fisico da modello con tanto di tatuaggi, qielli dei calciatori veri e sopratutto con la convinzione che oramai loro saranno dei calciatori per sempre. Tranne se il papà non è abbastanza benestante da comprarsi una società tutta sua (capita spesso). Se il prodotto non e’ in possesso di SUPERPOTERI, li ritroveremo a girovagare in società dilettantistiche sempre con la convinzione di esser un CALCIATORE, ma di fatto è un illuso fallito di 27/28anni senza arte ne perte con i genitori ancora speranzosi di vedere il figlio giocare in serie (A)
n°10) tutto questo è il per il 90% dei casi ovviamente TU CHE STAI LEGGENDO SEI ESCLUSO Al sistema calcio non interessa il giocatore in quanto tale, è più conveniente comprarlo bello e pronto all’estero dove possono trafficare i loro sporchi soldi, qui sei solo un numero di matricola che ha una scadenza. Tutto il resto è un’altra cosa, il calcio che genitori e bambini sognano esiste solo per pochissimi eletti, stranamente la serie (A) non è per i nostri figli sembra che solo il nord ancora qualche ragazzo ha speranza, ma ancora per poco, perchè ormai quasi la totalità è straniera. NOI SERVIAMO SOLO PER ACQUISTARE IL PACCO DEI SOGNI CHE RIMARRANNO TALI, ecco vi ho presentato la più grande fabbrica di falliti che esiste, che purtroppo riguarda i nostri ragazzi. BUON CALCIO A TUTTI.